Recensione Maggio 21, 2018, 16:15:47 Pubblicata da mmo-arena

Shroud of the Avatar: Vale la Pena Giocare Questo MMO Dal Sapore Classico?

Shroud of the Avatar è un MMORPG, sviluppato da Portalarium, che si concentra molto sul giocatore. Infatti, ogni scelta che farà il giocatore in Shroud of the Avatar avrà un effetto sul mondo e lo influenzerà. Grazie a questo meccanica in Shroud of the Avatar è possibile creare la propria avventura e tessere la propria storia unica.

PRO:
  • Community Amichevole
  • Skill System Profondo
  • Storia Appassionante
CONTRO:
  • Grafica Datata
  • Grind
  • Case Costose (Soldi veri)
  • Combattimento Scadente
  • UI Poco Curata

E' passato quasi un mese da quando ho messo piede in Shroud of The Avatar. Durante questo periodo, ho seguito attentamente un dibattito nato sul forum su come la Portalarium si fosse approcciata a questo KickStart, parlando di qualsiasi aspetto, dalle meccaniche di gioco, a tutti gli aspetti strettamente correlati ad un MMO. Parlerò più avanti di tutto questo, dimostrando quanto sia divisa l'opinione dei fans di questo titolo. L'esperienza di gioco perfetta per un giocatore potrebbe essere terribile per un altro.

Ma questa divisione della community risale fin dalle prime fasi dell'early access. Nel 2016 la gente era scontenta del comparto grafico datato e dei pochi contenuti presenti. Nei seguenti 18 mesi che hanno portato al debutto su steam, le cose sono state migliorate?

La risposta è complicata. Da una parte, adesso ci sono parecchi contenuti arricchiti da un quest system basato sui dialoghi che fornisce sicuramente un approfondimento sulla storia, e alcune meccaniche di gioco molto profonde che permettono parecchie scelte diverse. Ma, dall'altra parte, le animazioni dei personaggi lasciano a desiderare, la grafica è rimasta datata e la UI è molto primitiva.

Un Problema Per i Nuovi Giocatori

Tornando a quando Shroud of the Avatar è entrato in Early Acess, questo titolo non aveva praticamente niente che potesse aiutare ad introdurre i nuovi giocatori alle meccaniche e sistemi di gioco. E' stata una problematica che Portalarium ha preso a cuore, investendo dei considerevoli sforzi per creare una esperienza che potesse aiutare i nuovi giocatori a muovere i primi passi in New Britannia.

Il ciclo di build, rebuild e polish è stato esteso anche a diversi luoghi di tutto il continente di Novia. Sono state create tre paths intorno a delle particolari virtù (Truth, Love e Courage), formando una saga che ruota intorno all' onniscente Oracolo. Inoltre, è presente una serie di quest secondarie che aiutano ad esplorare le zone di gioco, ognuna delle quali offre le proprie ricompense. Posso dire che dopo 30 ore di gioco neanche avevo la sensazione di essere andato vicino a finire tutti i contenuti di gioco.

Quindi dov'è l'inghippo? Aumentare le abilità combat e di crafting è un procedimento lungo e pieno di grind, talmente lungo che mi ha fatto venire più volte voglia di lasciare il gioco. Non sarebbe un problema di per sè, ma il combattimento è veramente noioso e manca completamente di incisività.

E' un Gioco Veramente MMO?

Anche se non esiste una chiara definizione di cosa sia un MMO, sicuramente è un genere che deve offrire determinate cose. Tra queste troviamo un mondo persistente condiviso da diversi giocatori, una struttura sociale che supporta gruppi di giocatori e dei contenuti che possono affrontare insieme.

Quindi per molti aspetti, possiamo considerare Shroud of The Avatar un MMO; è taggato come tale anche sulla sua pagina steam. Comunque, ci sono delle cose che mi fanno storcere il naso. Ogni dungeon, città e zona ha la propria "Scene", ovvero sono tutte zone istanziate dove possono entrare solo pochi giocatori contemporaneamente. Applicando questo concetto a tutta la mappa, dà la sensazione che questo gioco sia suddiviso in comparti, e non dà la sensazione che sia un mondo unico ed unito.

Ma la grande domanda è se Shroud of the Avatar dà la sensazione di essere un MMO, e per la maggior parte del tempo posso dire di si. Nelle maggiori città vedo parecchi giocatori che craftano e completano quest oppure che se ne stanno in piazza a suonare uno strumento musicale. La chat è abbastanza amichevole e le gilde sono alla costante ricerca di nuovi giocatori e non hanno problemi ad aiutare i novizi.

Vale la Pena di Acquistarlo?

Costando praticamente quasi 40€, Shroud of the Avatar deve ancora dimostrare di valerli. Con i continui saldi che compaiono su Steam, è un compito duro, ma a suo favore posso dire che gli sviluppatori lavorano duramente per rilasciare nuovi contenuti costantemente. Il mondo di New Brittannia è in perenne mutazione, cosa che certamente conta qualcosa.

Ma poi bisogna dire che all'interno del gioco è presente l' Add-ons Store, dove sono in vendita delle cose per cifre esorbitanti. Vuoi un castello? Bhè paga 300 dollari. Hai bisogno di terra dove costruire la tua casa? Bhè ci sono dei luoghi che costano anche 1,600 dollari. Con una disponibilità limitata proprio per come è stato disegnato il mondo, e i grandi vantaggi che derivano dal possedere una proprietà in alcuni luoghi, è chiara la direzione presa dal gioco.

Questo è il motivo per cui trovo difficoltà a raccomandare Shroud of the Avatar. Si, questo MMO della Portalarium ha delle idee interessanti, e ha una storia appassionante, ma ci sono altri RPG là fuori con una storia fatta ancora meglio, e altri MMO che forniscono aggiornamenti in continuazione. Ma, probabilmente la cosa più importante, gli altri giochi hanno sicuramente più rispetto del portafoglio del giocatore.

 

mmorpg f2p

notizie

articoli

hardware

Commenti:
Aggiungi un commento:
Perfavore effettua il login per commentare!