Recensione Settembre 5, 2018, 12:28:55 Pubblicata da mmo-arena

Realm Royale: Early Access - Prime impressioni di questo nuovo Battle Royale

Realm Royale, prima conosciuto come Paladins: Battlegrounds, è un battle royale free-to-play sviluppato da Hi-Rez Studios. Il gioco offre diverse classi di personaggi tra cui scegliere, ognuna con le proprie abilità.

PRO:
  • Esperienza Battle Royale unica
  • Matchmaking veloce
  • Ben ottimizzato
CONTRO:
  • Alcuni problemi con le abilita'
  • Alcuni controlli non sono mappati
  • Cooldown delle mounts non visibile
  • Alcune armi non sono ben studiate

Quando è stato annunciato che Paladins, uno shooter competitivo molto simile ad Overwatch, sarebbe stato aggiornato per includere Paladins: Battle Royale, una nuova modalità multiplayer molto simile a PUBG e Fortnite, la mia reazione è passata da un senso di stupore a quello di sgomento.

E' giusto dire che Realm Royale (Paladins: Battlegrounds) è cambiato molto da allora, visto che la Hi-Rez è riuscito a modificarlo facendone un titolo completamente standalone, dotato di un nuovo look e nome. Realm Royale, è questo il nuovo nome scelto, è stato lanciato in Early Access su Steam, e bisogna dire che non ha veramente niente a che fare con quello che sarebbe dovuto essere originalmente Paladins: Battleground.

La grafica adesso è molto più in stile Fortnite, con degli umanoidi, che sembrano essere usciti da un fumetto, che si tuffano in una mappa colorata cercando di trovare equipaggiamenti e lottndo fino alla morte in questa arena che continua a stringersi.

Avendo giocato qualche partita, mi ricorda i primissimi tempi del PvP di World of Warcraft, ma solo nei suoi lati positivi. I giocatori possono scegliere tra cinque differenti classi all'inizio di ogni match, cosa che determina il tipo di abilità speciali e stats che potranno utilizzare nei combattimenti.

Gli Engeneers possono posizionare delle torrette e scudi per difendersi, per esempio, mentre i Maghi sono più efficaci quando combattono a range medio, tirando palle di fuoco da lontano. Basta questo ad aggiungere un pizzico di originalità alla formula Battle Royale tipica di giochi come Fortnite e PUBG, portando lo stile di combattimento in stile MMO all'interno di questo genere di giochi.

Il loot è suddiviso in colori diversi a seconda della rarità, come ci si può aspettare, ma Realm Royale offre sia armi a distanza che melee, tra cui spade, pugnali e asce. Sono presenti anche delle forgie speciali disseminate per tutta la mappa dove i giocatori possono usare gli shards raccolti per craftare degli oggetti, armi e armature di alto livello.

La mappa non è solamente gigantesca, ma è piena di ambientazioni diverse, dai laghi ghiacciati alle verdi giungle, e ognuno ha la propria mount per correre da un punto A a uno B, cosa che permette anche di sfuggire facilmente alla storm. Visto che è un gioco a squadre, si può giocare in squadre da 4 per il momento, in modo tale che i giocatori possono supportarsi a vicenda con le diverse abilità di ciascuna classe.

Vi potete anche trasformare in polli. Si, se venite uccisi, sarete trasformati in polli e avrete la possibilità di scappare dal vostro aggressore prima che vi tradfformi in cibo. Se sopravviverete abbastanza a lungo come pollo, potrete tornare in partita.

Considerando la sua storia travagliata, Realm Royale è molto divertente e ben fatto, offre un'ambientazione originale per un gioco Battle Royale, ed è anche ben ottimizzato nonostante sia ancora in Ealry Access. E' gratuito, quindi non c'è ragione per cui non lo dovreste provare, anche se la Hi-Rez ha comunicato che molto presto arriverà anche su PS4 e Xbox One, quindi magari potete apsettare se volete giocarlo su console.

mmorpg f2p

notizie

articoli

hardware

Commenti:
Aggiungi un commento:
Perfavore effettua il login per commentare!