Recensione Giugno 19, 2018, 12:27:51 Pubblicata da mmo-arena

Albion Online: Un MMORPG Sandbox Fatto Nel Modo Giusto

Albion Online è un sandbox che vi porterà in un mondo ad ambientazione medievale. Esplorate e conquistate un vasto e ricco mondo pieno di pericoli. Unitevi a migliaia di altri giocatori e create la vostra storia. E' presente un PvP Open-World con la possibilità di loot. Inoltre sono presenti dei territori che possono essere conquistati dalle gilde.

PRO:
  • Mondo vasto
  • Economia controllata dai giocatori
  • Tutorial ben fatto
  • Nessuna classe
CONTRO:
  • Molto Grind
  • Alcuni problemi sui servers

Albion Online si etichetta come un MMO sandbox dove i giocatori possono scrivere la propria storia, e per la maggior parte questa è una descrizione precisa di quello che è il gioco veramente. Ognuno inizia alla stessa maniera, vestito solo con delle mutande e nient'altro. Sono presenti diversi tutorial che spiegano le basi del gioco e come funziona ogni cosa, e una volta finito il tutorial si è liberi di procedere come si vuole.

Una delle prime cose da fare in ogni MMO è creare un personaggio, e in molti giochi questa procedura può essere un pò scoraggiante. Questo non è il caso di Albion Online, infatti sono presenti delle opzioni molto basiche sul tipo di capelli, colore, tonalità della pelle e poco altro. Non esistono razze differenti da scegliere con relativi bonus. Anche se potrebbe sembrare una creazione personaggio molto limitante, funziona molto bene nel framework del gioco.

Una volta finita la creazione del personaggio, si potrà iniziare la propria avventura, muniti solamente della propria biancheria intima. Apparentemente, tutti gli oggetti e vestiti sono andati perduti durante il naufragio in mare. All'inizio mi sono ritrovato u pò confuso, perchè non mi ricordo nessun altro MMO con un inizio di questo tipo (forse giusto Age of Conan), ma Albion Online riesce subito a mettere il giocatore a proprio agio con un tutorial molto ben fatto. Viene spiegato come si crafta e come si gaterano le risorse, tutto ciò che serve per iniziare la propria avventura.

Uno dei primi problemi che ho trovato, probabilmente perchè ho giocato fin dal momento del lancio, è che le risorse sono condivise con gli altri giocatori, quindi mmolto spesso era molto difficile trovarne. Una cosa da notare è che le risorse si rigenerano molto lentamente nel tempo. Per esempio, se un albero può essere colpito in totale 9 volte quando è pieno, nel momento in cui respawna potrà essere colpito solamente 3 volte. Questa cosa l'ho trovata geniale perchè non aiuta solamente a mantenere il livello di rarità di alcune risorse, ma non è neanche frustrante. Comunque, dopo un paio di settimane la competizione per le risorse è diminuita parecchio visto che la maggior parte di persone si è spostata in zone di livello più alto.

Al posto del classico sistema a livelli, in Albion Online sono presenti dei diversi tier di risorse e di equipaggiamenti che possono essere sbloccati guadagnando "fame" (sostanzialmente dei punti esperienza). Anche se i tier più bassi sono molto veloci da aumentare, quelli successivi richiedono molto tempo per essere sbloccati. Ed è qui, forse, che trovo uno dei pochi lati negativi di Albion Online, ovvero per sbloccare i tiers più alti è necessario grindare parecchio. Comunque, il grind è necessario per il gioco e il suo stato di salute. Tutto il commercio è controllato dai giocatori, e se fosse stato troppo facile imparare ogni tipo di tier l'economia avrebbe ricevuto un duro colpo. Con questo sistema, i giocatori possono provare diverse cose e scegliere la strada che si adatta meglio a loro.

Albion Online ha la reputazione di essere un gioco hardcore ed è in parte dovuto al fatto che i giocatori possono uccidersi tra loro rubando tutti i loro averi. E una cosda che mi ha sorpreso molto è il fatto che possono essere rubati anche gli oggetti che si comprano con soldi veri all'interno dello shop. Comunque, questa cosa aiuta a bilanciare il gioco tra i giocatori che spendono soldi veri e coloro che cercando di ottenere gli stessi oggetti semplicemente giocando.

Ero molto dubbioso anche su come sarebbe funzionato il PvP con queste meccaniche di gioco. Ma Albion Online mi ha piacevolmente sorpreso perchè non è il gioco così "brutale" che mi immaginavo. Ci sono diversi tipi di zone nel mondo, in alcune di queste il PvP non è permesso, in altre è permesso ma non si possono perdere oggetti, in altre è completamente libero. Comunque, come funziona la maggior parte delle volte, il maggior rischio porta le maggiori ricompense, quindi se si vuole aver accesso alle migliori risorse bisognerà recarsi nei territori più pericolosi. Un'altra opzione è quella di fare squadra insieme ad altri giocatori per proteggervi a vicenda quando si è in queste zone pericolose.

Una cosa che Albion fà in maniera brillante è quella di dare continuamente degli avvisi. Non si può capitare per sbaglio in una zona PvP senza aver letto prima ed aver accettato questi avvisi. Questa cosa rende tutto molto chiaro e semplice, una buona comunicazione secondo me è sempre un punto di forza per un gioco.

Come abbiamo già detto prima, non ci sono classi in Albion. Tutte le abilità sono determinate dall'equipaggiamento che si indossa, il quale fornisce diversi tipi di abilità. Questo è uno degli aspetti che preferisco del gioco perchè non hai visto qualcosa del genere in altri MMO.

Quando si equipaggia un pezzo di armatura, il giocatore dovrà scegliere quale abilità attivare. Gli equipaggiamenti di tier più alto hanno più opzioni di quelli di basso tier, cosa che rende ancora più importante indossare armature e armi di tier alto. Tutto questo può essere cambiato facilmente quando si è fuori dal combattimento. Per esempio, quando vado in giro da solo trovo più utile avere solo abilità di danno, mentre quando vado in giro con degli amici preferisco avere dei taunt.

Nel complesso, mi sono divertito molto di più di quanto mi aspettassi in Albion Online. Sembra che sia stato trovato un perfetto bilanciamento tra l'indirizzare i giocatori verso alcuni tipi di attività e lasciarli liveri di giocare come meglio credono. Molte persone si potrebbero far scoraggiare dalla cosa che si può perdere tutto quando si muore, ma vi dico che il PvP si può evitare facilmente quindi non c'è nulla di cui preoccuparsi. Per chiunque stesse cercando un MMO vecchia scuola, consiglio vivamente di provare Albion Online.

mmorpg f2p

notizie

articoli

hardware

Commenti:
Aggiungi un commento:
Perfavore effettua il login per commentare!