Oltre 1.5 Milioni di Giocatori Bannati in Dicembre

Oltre 1.5 Milioni di Giocatori Bannati in Dicembre

PlayerUnknown’s Battlegrounds utilizza BattleEya per identificare i cheaters all'interno del gioco. Con nuovo post su Twitter, la compagnia ha annunciato con orgoglio di aver bannato oltre 1.5 milioni di giocatori grazie al suo aiuto.

I numeri stanno continuando a crescere da quando PUBG ha implementato la tecnologia BE:

  • 50,000 in Agosto
  • 300,000 in Ottobre
  • 700,000 in Novembre
  • 1.5M in Dicembre

Se si dovesse mantenere questo ritmo potremmo dire addio ai 26 milioni di giocatori, dichiarati su Steam, in pochi mesi. Scherzi a parte, i bans sono un modo preventivo per mantenere PUBG libero dai cheat quanto più a lungo possibile.

 

Che cos'è BattleEye?

Per poter assicurare che vi dedichiate solamente allo sviluppo del gioco senza dover combattere voi stessi i cheat, vi assicuriamo che BattleEye è molto semplice da essere integrato in ogni gioco, rendendolo attivo in poco tempo. BattleEye non richiede delle specifiche tecniche particolari: E' molto user friendly, BE richiede solo poca RAM, CPU e bandwidth. Il giocatore noterà semplicemente che BattleEye è in esecuzione in background. L'integrazione avviene sia lato server che lato client, assicurando che i cheaters possano essere rimossi con efficacia da ogni sessione di gioco.

 

lascia un feedback

Commenti
Effettua il login per commentare!!
Oppure
Commenta come Ospite
PlayerUnknown's Battlegrounds

PlayerUnknown's Battlegrounds

Data Rilascio 12/31/2017

Piattaforma:
PCPS4XBox One
Publisher
Bluehole Studio
Genere
MMOFPS, Real Life

Vota

Il tuo contributo è Importante!
Scrivi una Notizia