Nuovo Accessorio Della Logitech Per La Virtual Keyboard

Nuovo Accessorio Della Logitech Per La Virtual Keyboard

La realtà virtuale (VR), a differenza della realtà aumentata (AR), è concepita per isolare l'utente dal mondo esterno. Anche se sono disponibili degli avvertimenti che indicano dove gli oggetti reali sono posizionati (soprattutto per non farvi sbattere addosso al muro), la VR vuole ricreare un mondo virtuale immersivo. Questo, certamente, ha portato a un problema: Anche se i motion controllers del HTC VIve, Oculus Rift vi permettono di interagire con gli oggetti in qualsiasi maniera, manca comunque un feedback fisico che è necessario per eseguire delle operazioni più complesse come scrivere sulla tastiera.

Qui è dove entra in ballo la Logitech introducendo un sistema Bridge. Questo sistema funziona posizionando il Vive Tracker all'angolo superiore della tastiera, il quale poi è utilizzato per ricrearne una versione virtuale nello spazio VR. Il tracking è, dice la compagnia, talmente preciso che quando si spinge un tasto nel mondo virtuale lo si sta spingendo anche sulla tastiera fisica. Inoltre, il sistema permette di utilizzare diverse skins per la tastiera e di utilizzare delle icone specifiche dei giochi.

La Logitech ha confermato che farà provare la piattaforma a 50 persone per la closed beta, ed è possibile fare la richiesta fino al 16 Novembre. Il costo eventuale di lancio sarà $150 con la tastiera, il supporto Vive Tracker e il software, ma senza il Vive Tracker vero e proprio.