PS4 & Xbox One - Recensione di Man Of Medan

Recensione di Man Of Medan

Man Of Medan è il gioco giusto da giocare abbraciati agli amici ad Hallowen, ma alcuni piccoli problemi tecnici gli impediscono di essere definito un "grande" gioco. Man Of Medan è un gioco horror che parla di un gruppo di ricchi idioti che stanno andando dove non dovrebbero. Alex e il suo fratello nerd, Brad, sono in vacanza insieme alla ragazza di Alex, Julie, e il suo fratello, Conrad. Vogliono andare a fare delle immersioni per andare ad esplorare dei relitti sottomarini, anche se questo vuol dire infrangere delle leggi locali. Dopo aver infastidito un gruppo di pescatori, questo gruppo di giovani viene preso a bordo in ostaggio. A questo punto, sia i ragazzi, che i loro rapitori iniziano ad avere delle terrificanti visioni.

Voglio amare Man Of Medan senza esitare un momento. La cosa più importante da evidenziare è che si può giocare con gli amici. Man Of Medan ha una modalità chiamata "Don't Play Alone" che ci permette di assegnare i personaggi alle persone con cui si sta giocando, in modo così da poter passare il controller in giro tra gli amici. Non ci sono troppi virtuosismi comunque, si decide in quanti si vuole giocare, si assegnano dei soprannomi e a questo punto il gioco lancerà uno splashscreen quando è il momento di passare il controller a qualcun altro. Di questa modalità mi piace soprattutto il fatto che si può usare solamente un controller, il che vuol dire che se si vuole far partecipare un amico, non bisognerà preoccuparsi di acquistare un altro controller. E' anche possibile giocare online con gli amici.

Ho giocato interamente il gioco con la mia ragazza, condividendo il controller con lei. All'inizio volevo giocare a Man Of Medan da solo, ma dopo aver giocato un'ora con la mia compagna, non sono riuscito più a smettere. Man mano che ci siamo avvicinati alla fine del gioco ho realizzato che è stato meglio non averlo giocato da solo. Oltre agli spaventi che mi hanno fatto prendere i fantasmi e spettri, non credo che la storia sarebbe stata sufficiente ad avermi fatto continuare a giocare da solo.

Anche se gli altri personaggi sono gradevoli, il gioco ha dei problemi di ritmo, specialmente nella seconda metà. Alex, in particolare, ha iniziato a prendere delle decisioni che mi davano la sensazione di essere parte integrante della trama, piuttosto che prendere delle decisioni che guidavano poi la storia. Quando Alex ha proposto di dividere ulteriormente il gruppo, che si era già diviso precedentemente, io e la mia compagna ci siamo messi a ridere.

Forse questo tipo di dettagli non importa ad altri giocatori, ma visto che abbiamo anche riscontrato problemi tecnici quando abbiamo giocato, ci è pesato tutto parecchio. Specialmente verso la fine del gioco, la PS4 ha avuto problemi a caricare le textures, e ho riscontrato frequenti drop di frames. Inoltre, questi cali di frame, rendevano più difficile premere i tasti in tempo, rendendo le parti più concitate del gioco terribilmente frustranti.

Anche se Man Of Medan non avesse avuto questi problemi di framerate, i controlli restano comunque un problema. I personaggi di Man Of Medan si muovono come bulldozer, sfrecciando per i corridoi senza permettere di raccogliere le cose che si trovano. Più di una volta ci siamo ritrovati a camminare avanti e indietro su un oggetto cercando di posizionare il personaggio nel luogo esatto in cui si riusciva a raccogliere.

Una delle cose che mi sono piaciute particolarmente di Man Of Medan è la possibilità di far cambiare la storia con le nostre decisioni. Non si sà mai quali conseguenze potranno portare! Inoltre è presente una schermata del menù che si chiama Bearings, che ci mostra un catalogo di tutte le nostre scelte e delle loro conseguenze. Forse sono solamente un nerd a cui piacciono queste statistiche, ma sicuramente avere un riscontro visivo delle mie decisioni che mi riassume tutte le buone e cattive scelte che ho fatto è molto intrigante.

Mi piacerebbe giocare a Man Of Medan con più persone per vedere dove può andare la storia, e per vedere se può arrivare a dei finali più soddisfacenti di quello che ho trovato io. Personalmente credo che Man Of Medan resterà un cult piuttosto che un blockbuster.

lascia un feedback

Commenti
Effettua il login per commentare!!