Captain Tsubasa: Rise of New Champions, tutte le novita' di questo titolo della Bandai

Captain Tsubasa: Rise of New Champions, tutte le novita' di questo titolo della Bandai

Quando Captain Tsubasa: Rise of New Champions è stato annunciato, la Bandai Namco ha omesso di proposito i dettagli di questo titolo, comunicando qualche informazione diluita nel tempo, questo per accompagnare i fans nel tragitto fino alla sua data di uscita e per far crescere la loro curiosità. Adesso è giunto il momento per ricapitolare tutto ciò che sappiamo fino adesso di Captain Tsubasa: Rise of New Champions.

Una storia inedita

Captain Tsubasa: Rise of New Champions proporrà diverse modalità di gioco sia online che offline, che vanno dalle classiche partite 1v1 in locale o in multiplayer alla modalità che rappresenta il cuore di questo titolo: la modalità Storia.

La storia che vi accompagnerà in Captain Tsubasa: Rise of New Champions può essere divisa tranquillamente in due parti. La prima parte si chiamerà Episode Tsubasa e qui giocheremo nei panni di Tsubasa quando gioca alle scuole medie, ovvero la parte più famosa e più amata della storia di Holly e Benji. Comunque, la storia non sarà totalmente fedele, infatti gli avvenimenti saranno adattati a quello che succede all'interno del gioco. Incontreremo tantissimi personaggi storici e allo stesso tempo avremo l'occasione di ottenere risultati differenti cambiando la storia che ha tenuto incollati milioni di fans alle televisioni.

La seconda parte della modalità storia, invece, ci ricorda di più una classica modalità carriera dove il giocatore dovrà creare un personaggio fittizio che andrà a plasmare la sua storia originale. Questa parte si chiama Episode New Hero. Col vostro personaggio andrete ad affrontare la New Hero League, ovvero una competizione che si svolge alla fine del torneo delle scuole medie. Questo torneo è finalizzato alla ricerca di giocatori da andare ad inserire nella All Star. Quando il giocatore avrà creato il suo personaggio potrà scegliere la squadra per cui giocare (Toho, Furano e la Musashi). Quindi non si potrà giocare con la Nankatsu di Tsubasa, infatti questa squadra rappresenterà la nostra principale antagonista all'interno del torneo.

In questo episodio, inoltre, il giocatore dovrà pensare anche all'affiatamento dei compagni, cosa che porterà benefici in campo e vi permetterà di apprendere le tecniche altrui (cosa classica dei videogiochi basati su anime o manga). Il vostro personaggio, però, non potrà vestire i panni di portiere, quindi resteranno delusi i fans di Benji, ma capiamo che avere una carriera incentrata totalmente sul ruolo di portiere avrebbe potuto portare a dei problemi.

Le stas che avrà il vostro personaggio all'inizio saranno influenzate dal ruolo (difensore, centrocampista o attaccante), ma dopo saranno influenzate dalle vostre scelte, dall'allenamento e dalle prestazioni ottenute sul campo di calcio. Al momento però non sappiamo da quante partite sarà composto il torneo e dalla rigiocabilità che vi potrà offrire questa modalità.

Abbiamo anche alcune informazioni sulle squadre e personaggi inseriti in Captain Tsubasa: Rise of New Champions. Infatti, oltre alle squadre che troveremo nel campionato delle scuole medie, si potranno usare anche molte nazionali giovanili che abbiamo imparato ad amare sia nell'anime che nel manga e che sono piene zeppe di personaggi iconici. Nell'episodio Episode of World Challenge, infatti, dovremo condurre il Giappone alla vittoria del mondiale. Oltre al Giappone, le squadre comfermate fino ad oggi sono: La Germania di Karl Heinz Schneider, ltalia di Gino Hernandez, l' Inghilterra di Robson, l' Uruguay di Victorino, il Senegal di Moussa Malick Diallo e la Francia di El Cid Pierre.

Captain Tsubasa: Rise of New Champions, tutte le novita' di questo titolo della Bandai

lascia un feedback

Commenti
Effettua il login per commentare!!