Cosa ci possiamo aspettare da New World, il nuovo MMO di Amazon?

Cosa ci possiamo aspettare da New World, il nuovo MMO di Amazon?

Amazon Game Studios esiste dal 2012, ma è il loro ambizioso New World che me lo ha fatto realmente conoscere. Sono un fan degli MMO dai tempi di Ultima Online e DAOC, quindi la mia attenzione viene sempre catturata quando delle nuove idee vengono applicate a questo genere. Sfortunatamente, ultimamente gli MMO mi hanno deluso parecchio non riuscendo a trovare qualcosa che mi interessi davvero da parecchio tempo.

Sembra che Amazon voglia entrare con prepotenza in questo genere apportando dei significativi cambiamenti al format standard che ci accompagna ormai da decenni. New World è un progetto sicuramente ambizioso ed oggi daremo ad uno sguardo a ciò che conosciamo di questo questo nuovo MMO e a alle future strategie che ci aspettiamo che Amazon adotterà.

New World è divertente

Ho parlato con alcuni amici che hanno partecipato all'alpha test di New World, e mi hanno detto che offre un'esperienza di gioco molto piacevole. Dai video che sono stati rilasciati sappiamo benissimo che si tratta di un sandbox open-world e i miei amici che hanno amato questa esperienza di gioco sono gli stessi che hanno amato giocare a Conan Exiles.

Il format di base non sembra essere molto diverso da quello già visto in ATLAS, ARK e Conan Exiles, ma da quello che si è visto fin'ora sembrerebbe che il gioco sia stato realizzato con degli standard molto più alti. E' presente lo stesso procedimento di raccolta risorse per costruire arnesi che sono utilizzati per raccogliere risorse migliore per craftare oggetti di livello più alto. Variazioni di questo sistema sono state utilizzate per anni perchè è un processo intuitivo, efficace e adattabile.

Quello che differenzierà Amazon dagli altri studios che hanno utilizzato questo sistema sarà il twist personale che riusciranno ad imprimere. Dai video disponibili non si capisce molto bene come sarà applicato questo sistema a New World, ma possiamo assumere che sarà un sistema che incentiverà la cooperazione tra giocatori. Dobbiamo aspettare per sapere con certezza se questa cooperazione sarà applicata all'economia, all'industria, al lato social o a tutte queste aree.

New World è differente dagli altri giochi

Ci sono alcuni aspetti di New World che sappiamo saranno completamente differenti da quello già visto in altri giochi. Per iniziare sarà ambientato nel sedicesimo secolo. Non ricordo adesso altri MMO ambientati nella stessa era. Generalmente sono sci-fi, fantasy o una versione survival dell'era moderna.

New World contiene sicuramente alcuni aspetti survival già visti in altri giochi del genere come gli zombie. Nel gioco non sono chiamati così, ma decisamente lo sembrano. Anche gli animali fanno chiaramente parte del mondo di gioco, ma se i giocatori avranno altri antagonisti oltre agli animali e ai non morti ancora non è ben chiaro.

Ma New World è differente dagli altri giochi non solamente per l'ambientazione e le sue meccaniche, ma anche per come Amazon stà sviluppando il gioco stesso. Stanno chiaramente cercando di mantenere il progetto segreto facendo firmare a tutti i testers dei documenti in cui dichiarano che non divulgheranno informazioni come video e foto.

In un'era dove regna l'early access e dove i giochi vengono rilasciati completi a metà, è veramente entusiasmante aspettare un nuovo gioco che a quanto pare sarà rilasciato quando completamente finito. E' come fare un tuffo ai primi anni degli MMO quando si aspettava con ansia l'uscita e maggiori informazioni su un titolo. Gli MMO moderni offrono ai giocatori talmente tanti modi per poterli provare prima ancora che siano ultimati che spesso succede che la gente si stufa di giocare prima ancora che il prodotto sia ultimato. Questo approccio di Amazon con New World permetterà a molti nuovi giocatori (quelli più piccoli) di provare le stesse sensazioni che provavamo noi più vecchietti a fine anni 90.

New World è un prodotto Amazon

Lo sappiamo tutti che Amazon è una delle compagnie più importanti al mondo e non sarebbero dove sono se non fossero molto abili a trarre profitti dalle loro mosse. Questa cosa è sicuramente rassicurante perchè quando Amazon si muove è per fare qualcosa che gli possa portare dei grandi profitti e di sicuro questo non è ottenibile attraverso un prodotto mediocre.

Inoltre Amazon ha assunto John Smedley per dirigere lo studio. Smed ha guidato lo sviluppo di Everquest, Star Wars Galaxies e Vanguard. Smeg ha lavorato anche ad altri MMO ma questi tre sono stati i punti cardinali per l'evoluzione del genere MMO.

E' un evento eccitante

Sono molto entusiasta del fatto che Amazon si stia dedicando a questo mercato. Ho utilizzato Steam per anni per acquistare i giochi online, e adesso Amazon stà per offrire un'alternativa molto valida che sicuramente farà svegliare anche Steam perchè da troppo tempo si stà adagiando sugli allori.

Anche se Steam ha reso molto facile anche per gli studio più piccoli raggiungere grandi masse, e gli sono grato per questo, applicano ai prodotti degli studio delle commissioni molto alte sulle vendite e la loro API non è tra le migliori. Non ho dubbi che Amazon fornirà ai gamers una piattaforma su cui si potranno trovare moltissimi giochi.

Se questo è un progetto a lunga scadenza di Amazon e New World è il primo passo in quella direzione, i prossimi anni saranno veramente pieni di sorprese. Questo non solo perchè New World sembra essere un gioco molto bello, ma anche perchè l'industria dei videogiochi stà per ricevere una forte scossa. La stagnazione del mercato porta alla morte della creatività, cosa che abbiamo visto nell'ultimo decennio di videogiochi. Forse questa sarà la prima parte di una nuova era dove Amazon prenderà tutti per mano e mostrerà nuovi livelli di creatività ed innovazione. Almeno questo è quello che spero, ma solo il tempo ci dirà come andrà realmente.

lascia un feedback

Commenti
Effettua il login per commentare!!