Triumph Studios Acquisiti Da Paradox Interactive

Triumph Studios Acquisiti Da Paradox Interactive

Triumph Studios, responsabile del franchise di Overlord ed Age of Wonder, ha annunciato la propria acquisizione da parte di Paradox Interactive, rassicurando però i fans che comunque manterranno un certo livello di indipendenza.

Fondata nel 1997, la prima release dei Triumph Studios fu il titolo di strategia a turni Age of Wonders, prodotto in partnership con Epic Games. Il franchise di Age of Wonders è continuato fino al 2003, prima che la compagnia dirottasse i propri binari dai giochi di strategia a quelli action, dando vita ad Overlord nel 2007, seguito poi da Overlord: Raising Hell nel 2008 e Overlord II un anno dopo. La trilogia di Age of Wonders è stata rilasciata nel 2010 come un repackaging di Age of Wonders, Age of Wondes II:The Wizard's Throne e Age of Wonders:Shadow Magic, ma fu proprio nel 2014 che ritornò ufficialmente nei giochi di strategia a turni con Age of Wonders III.

Adesso la compagnia ha annunciato la propria acquisizione dal publisher Svedese Paradox Interactive:

Nella nostra storia abbiamo lavorato con vari gradi di indipendenza, dalla totalità indie alla piena collaborazione con dei publishers. Dopo aver pubblicato Age of Wonders III, il quale ci ha lanciati molto sia a livello creativo che commerciale, abbiamo realizzato che lo sviluppo a stretto contatto con i nostri fan è ciò che ci preme di più. In aggiunta il mercato dei giochi è in continua evoluzione e siamo arrivati alla conclusione che espandere i nostri sforzi per i pochi giochi che sviluppiamo sarebbe inefficiente.

Quindi siamo stati veramente entusiasti quando Paradox ci ha proposto di unirci alla loro famiglia. Come uno dei migliore publishers al mondo di giochi di strategia hanno veramente capito il tipo di giochi che sviluppiamo. Molti di noi sono veramente dei grandi fan di Paradox e dei suoi giochi, quindi siamo molto ansiosi di condividere la nostra esperienza con loro e di poter usufruire della loro conoscenza di giochi di strategia. Come studio di sviluppo cercheremo di mantenere la nostra propria bandiera, ma con l'aiuto di Paradox e il continuo supporto dei nostri fan saremo capaci di portare i nostri giochi ad un altro livello, e contribuire a un continuo sviluppo del genere dei giochi di strategia.

lascia un feedback

Commenti
Effettua il login per commentare!!