Generale - Star Wars: Squadrons, nuove navi e mappe in arrivo con il prossimo aggiornamento

Star Wars: Squadrons, nuove navi e mappe in arrivo con il prossimo aggiornamento

Non era chiaro quanto Electronic Arts avrebbe supportato il lancio di Star Wars: Squadrons in passato. A differenza di molti altri titoli di EA, Squadrons non aveva una roadmap o piani di contenuti futuri delineati come parte di futuri DLC o altri piani sui suoi contenuti. Con la sorpresa di molti piloti in tutta la galassia, Motive Studios ed EA hanno confermato che nuovi contenuti saranno disponibili per Star Wars: Squadrons a partire da questo mese, il 25 novembre.

Sembra che l'iniziativa per sviluppare nuovi contenuti per Star Wars: Squadrons sia iniziata con il supporto della comunità che circonda il gioco. Il contenuto arriverà sotto forma di due aggiornamenti, uno che uscirà questo mese e l'altro a dicembre. L'aggiornamento 3.0 di novembre porterà con sé una serie di "correzioni, modifiche di bilanciamento e messa a punto". Tuttavia, i dettagli relativi alle correzioni specifiche delle patch non sono stati dettagliati. Ma le note complete saranno fornite in un secondo momento. Una cosa è stata chiarita, però, è il rilascio di una nuova mappa, Fostar Haven, dal prologo del gioco. La mappa sarà disponibile in Fleet Battles e anche in Dogfights.

Nuovi contenuti per Star Wars: Squadrons

In Star Wars: Squadrons, ci sono una serie di elementi diversi da gestire nella vostra nave. Questi riguardano, tra gli altri, i razzi, gli amplificatori e gli scudi. L'aggiornamento di novembre aggiungerà nuovi componenti alle navi, come i caccia e i bombardieri che riceveranno la possibilità di aggiungere kit di estensione Boost. Il kit fornirà una spinta completa alla vostra nave, ma ha un tempo di ricarica collegato ad esso per l'equilibrio. Oltre alla spinta, ci saranno nuovi prototipi di siluri perforanti. Questi hanno la capacità di aggirare gli scudi della nave capitale, offrendo una nuova svolta nelle battaglie della flotta, in quanto possono penetrare e causare danni prima che il sistema di scudi venga abbattuto.

Gli intercettatori e i combattenti, invece, otterranno un po' più di potenza di fuoco con l'aggiunta dei Razzi Ionici. Questo varia dai Barrage Rockets attualmente disponibili. Questi non sono necessariamente armi primarie, in quanto sono solo la metà della velocità dei razzi normali e possono essere utilizzati con altri componenti. Infine, le ali a U e i TIE Reaper otterranno torrette a razzo anti-materia. L'artigliere non prende di per sé il bersaglio dei nemici. Al contrario, può far fuori i sottosistemi delle ammiraglie (scudi) e sparare sulle navi capitali.

Novità in arrivo a Dicembre

L'ultimo aggiornamento annotato nel post del blog di Star Wars: Squadrons delinea i piani di contenuto per il mese di dicembre. Niente dice la pace sulla Terra come due nuovi caccia stellari, giusto? Come una sorta di "grazie" ai tifosi, il team di sviluppo ha deciso di consegnare due nuove navi a Star Wars: Squadroni, quelli che sono il caccia dell'ala B e il TIE Defender.

L'aggiornamento di dicembre includerà anche ulteriori correzioni di bug, che completeranno l'aggiornamento 4.0. Proprio come l'Update 3.0, questo aggiornamento di dicembre verrà fornito con una lista completa di correzioni al momento del rilascio delle note. Una delle voci annotate nel briefing di aggiornamento è il riconoscimento per le corrispondenze personalizzate. Questo è stato posto come voce ad alta priorità, con lo sviluppo che afferma: "Le corrispondenze personalizzate sono in cima alla lista. Un'altra caratteristica molto richiesta, le partite personalizzate permettono a due squadre di uno o cinque piloti di giocare l'uno contro l'altro su una qualsiasi delle mappe multiplayer". I giocatori avranno accesso ad alcune "restrizioni" quando creano queste partite per bilanciare le partite cross-play con console e PC.

lascia un feedback

Commenti
Effettua il login per commentare!!