Si Sta' abbandonando il Modello F2P Per Tornare Alle Sottoscrizioni Mensili?

Si Sta' abbandonando il Modello F2P Per Tornare Alle Sottoscrizioni Mensili?

Sembra che la monetizzazione dei giochi MMO segua lo stesso trend dell'industria della moda. Molto tempo fa furono introdotte le sottoscrizioni mensili, poi furono tolte. Gli MMORPG a sottoscrizone che seguivano le orme di World of Warcraft, fecero dissanguare rapidamente i giocatori una volta che i 30 giorni di sottoscrizione inclusa all'acquisto del gioco scadevano. Quindi fù la volta dei giochi free to play, la maggior parte derivanti dall' Asia, che venivano supportati tramite un cash shop.

Adesso sembra che la tendenza si stia per invertire nuovamente. Rift, un MMORPG ad ambientazione fantasy, ha appena festeggiato il lancio din un nuovo server a sottoscrizione (il gioco era diventato free to play nel 2013). Anche Soul Worker, gioco Koreano, sta ricevendo lo stesso trattamento. I giocatori potranno acquistare delle sottoscrizioni Silver e Gold da 30 giorni. Sono cumolabili e possono essere addirittura vendute dai giocatori per soldi del gioco. Questo tipo di sottoscrizioni "tradabili" si è visto in molti MMORPG, con EVE Online che è stato probabilmente il primo ad introdurle. Questo sistema non fornisce solamente molti bonus ai giocatori paganti, ma permette anche ai giocatori free to play di acquistare le sottoscrizioni spendendo solamente soldi del gioco.

Queste sottoscrizioni opzionali si stanno espandendo anche ad altre tipologie di giochi. Anche Dota 2, il MOBA di punta della Valve, sta ricevendo un trattamento simile. Dota Plus, al costo di $3.99 al mese, garantisce ai giocatori molte funzionalità aggiuntive tra cui un assistente in-game che offre consigli in tempo reale.

Nonostante molte di queste sottoscrizioni siano opzionali, si apre la questione del pay to win. Cosa ancora peggiore, queste sottoscrizioni segmentano molto la popolazione dei giocatori e incentivano gli sviluppatori ad ignorare un segmento di giocatori in favore dell'altro. Il risultato finale di questo trend ancora non si può prevedere, ma secondo me vedremo diventare la versione free to play dei giochi un glorificato free trial mentre si darà grande enfasi a tutti i benefici che potrà portare la sottoscrizione. Il serpente free to play mangerà la propria coda e ritorneremo così al vecchio modello degli MMORPG a pagamento.

lascia un feedback

Il tuo contributo è Importante!
In Evidenza
Prime impressioni di Black Desert Online Mobile
Ultimo Video
15:05
Commenti
Effettua il login per commentare!!