Generale - Nonna di 89 anni afferma che i Videogiochi mantengono la mente sana

Nonna di 89 anni afferma che i Videogiochi mantengono la mente sana

Lei si chiama Hamako Mori, ha 89 anni e ama i videogiochi. Sono circa 40 anni che gioca. In una intervista con GameSpark, la donna Giapponese ha detto che la prima volta che ha giocato è stato sulla Cassette Vision, rilasciata nel 1981. Dopo di allora è sempre rimasta appassionata di videogiochi come The Legend of Zelda e Dragon Quest. Ha continuato a giocare fino ad oggi.

Negli scorsi anni, Mori ha iniziato anche a postare dei video su Youtube. Precedentemente Mori aveva visto altri giocatori postare le proprie clip su Youtube e ha deciso di iniziare anche lei.

La grafica dei nuovi videogiochi è stupefacente. Credo sia meraviglioso aver vissuto così a lungo per poterli vedere.

Quando si invecchia, cosiglio di dedicarsi soprattutto ai giochi in single player piuttosto che a quelli multiplayer. E' inevitabile che se si è sul campo di battaglia con ragazzi più giovani si diventa un peso per loro, ma credo che col passare del tempo le persone anziane che giocano aumenteranno e allora potremo vedere dei server dedicati anche a noi.

La "nonna gamer" ha detto di stare aspettando con ansia i prossimi Grand Theft Auto ed Elder Scrolls.

"Se giocate ai videogiochi, non vi verrà la demenza senile" ha detto a GameSpark, aggiungendo che il suo consiglio è di iniziare a giocare ai videogiochi da giovani.

Se siete dei tipi sportivi arriverà il momento in cui non potrete più continuare, ma questo non vale per i videogiochi. Anche quando si invecchia rimane stupendo continuare a giocare!

Nonna di 89 anni afferma che i Videogiochi mantengono la mente sana

lascia un feedback

Commenti
Effettua il login per commentare!!