Generale - Gli MMO Saranno l'Intrattenimento Del Futuro?

Gli MMO Saranno l'Intrattenimento Del Futuro?

Stiamo vivendo in un periodo interessante dove gli MMO stanno iniziando a viaggiare nel mainstream. Nonostante il calo di soldi investiti nei titoli AAA, il genere sta vedendo una sua rinascita e il 2018/19 saranno delle grandi annate se qualche titolo decollerà con gli streaming. Molti potrebbero dire che non succederà mai per MMO tradizionali, ma sta già succedendo per titoli come Destiny ed eventualmente Anthem. Mentre le compagnie più grandi cercano di fare questi imperi online su console, PC e ogni altra piattaforma che esiste, una maggiore integrazione sta avvenendo mediante gli streaming live. I giochi sono studiati per raccogliere una grande audience su Twitch. Aggiungete gli esports al mix e avrete uno spettro completo di giochi da gustarvi.

Il gameplay interattivo è il futuro dell'intrattenimento. Le generazioni che verranno dopo di noi non saranno più soddisfatte dal guardare semplicemente un film, ma vorranno prendervi parte. Alcuni potrebbero dire che abbiamo già superato quella linea di confine, dove schiere di fans vogliono prendere parte all'esperienza che stanno guardando.

Quindi ipotizziamo di essere nel 2030. Avete il vostro Avatar e decidete di guardare un match della Overwatch League. Bene, sia che lo stiate facendo attraverso il VR o no, potete fare il login ed essere un fan in uno stadio virtuale dove guardare la competizione. Una volta che guardate il match, potete uscire dalla modalità spettatore per tuffarvi immediatamente in qualche partita con i vostri amici quando accedono. Quindi, come si traduce questa idea per gli MMO?

Forse nel 2030 avremo un World of Warcraft 2.0 e i giocatori correranno attraverso Azeroth. Magari potranno assistere anche a qualche incontro politico o raduno di gilda. Guardate a EVE Online come un esempio, il gioco mantiene i giocatori interessati grazie alle gigantesche guerre tra corporation e battaglie spaziali. Le persone potrebbero accedere solamente per vedere come stanno procedendo queste battaglie. Il gioco diventerebbe uno Interactive Spectator Sport. Siete li per guardare le battaglie e seguire la storia dell'universo, e potrete inoltre pilotare la vostra nave e combattere quando ne avete voglia. Star Citizen sta costruendo un format simile.

Adesso immaginate questa teoria in una ambientazione fantasy. Un mondo dove si possono esplorare mappe e livellare il proprio personaggio ma anche accedere semplicemente per vedere cosa succedendo nel mondo. Potrete prenderne parte, oppure mettervi comodi per godervi gli incontri politici degli elfi e le battaglie che scoppiano qui e li, cosa che vi fa comodo perchè siete un orco mercenario e combattete per chi paga di più.

Compagnie come Amazon che possiede Twitch ha intuito questa idea. I loro giochi sono costruiti intorno a un'esperienza da spettatore. Integrando entrambi in un singolo sistema online è la chiara via da intraprendere in futuro. Immaginate di avere le selezioni dell'open world di Roblox, integrate con i servizi per gli spettatori di live streaming di Twitch, tutto questo per il vostro gioco preferito.

Sarà questo quello che succederà nel 2030? Molto probabile, se guardate agli ultimi 15 anni nello sviluppo di giochi e dell'intrattenimento ci stiamo muovendo alla velocità della luce. C'è un film che uscirà a marzo chiamato Ready Player One. Potete anche leggere il libro, veramente fantastico. Delinea questo tipo di realtà alternata su tutto il pianeta. Comunque il gaming e l'intrattenimento interattivo si fonderanno infine con i film e la tv in un unico turbine di divertimento.

lascia un feedback

Commenti
Effettua il login per commentare!!