Generale - Diablo 4 avra' un Open World condiviso e non la classica Campagna

Diablo 4 avra' un Open World condiviso e non la classica Campagna

Nel nuovo trailer di Diablo 4 abbiamo potuto constatare la sua direzione più "oscura", ma non è l'unica cosa che lo differenzierà da Diablo 3. Sono trapelati alcuni dettagli sulla Campagna di Diablo 4 e sicuramente quello più interessante è rappresentato dal concetto dello "shared open world".

Invece di seguire il clasico design dei livelli, Diablo 4 avrà quattro gigantesche regioni, con un cliclo notte-giorno e un sistema meteo dinamico, che i giocatori potranno scoprire a loro discrezione, ovviamente sempre se sono equipaggiati in maniera consona. La parte più importante della descrizione è che questo mondo saràt "condiviso". Dobbiamo ancora scoprire quanti giocatori di Diablo 4 potranno essere connessi nella stessa sessione di gioco, ma il punto è che non giocheremo più da soli.

Si avete capito bene, Diablo adesso può essere considerato un MMO!

Le città funzionano da Social Hubs per chattare e fare gruppo, le zone PvP saranno aree in cui sarà possibile combattere con altri giocatori, e gli eventi globali faranno spawnare dei giganteschi mostri da affrontare in grandi gruppi di persone. Il mondo inoltre sarà abbastanza grande per giustificare la presenza di cavalcature. Sarà possibile equipaggiare i cavalli con armature, usare abilità per disarcionare e tante altre cose interessanti.

Non è ancora chiaro se i dungeons saranno istanziati oppure no, ma crediamo che lo siano. Diablo 4 ne avrà centinaia, tutti randomizzati dal dungeon generator di Diablo 3.

 

lascia un feedback

Commenti
Effettua il login per commentare!!