Bless - Riusciranno Bless Online & A:IR a Rivitalizzare Gli MMORPG AAA?

E' passato molto tempo da quando sono usciti i primi MMORPG asiatici ma continuano ad essere giocati da una ristretta nicchia di giocatori. Ma ho delle buone ragioni per credere che il successo di giochi come Black Desert Online, Ascent: Infinite Realm e Bless Online potrebbero spingere i publishers ad investire in degli MMORPG AAA.

Sia Ascent: Infinite Realm che Bless Online dovrebbero uscire quest'anno, creati da degli sviluppatori Sud Koreani che cercano disperatamente di portare al successo i loro titoli anche qui in Occidente, A:IR ha alle proprie spalle il team di TERA, Bluehole Studios, mentre Bless è figlio della Neowiz, conosciuta per giochi di successo in Korea come DJMax, Crossfire e Ironsight. Entrambi questi Studios sono molto concentrati nella ricerca di formule per riuscire a portare i loro titoli in Occidente, vendendo il grande potenziale che ha il mondo del gaming qui nei paesi nostrani. Il potere di PUBG e la grande popolarità delle consoles qui in Occidente sono cose che allettano decisamente tanto i produttori di giochi Koreani.

Inoltre, un titolo come Black Desert Online, titolo poco friendly con una curva di difficoltà veramente elevata, continua a marciare verso i primi posti su Steam facendo capire sia alla Neowiz che alla Bluehole che non è necessario avere un publisher qui in Occidente.

Riusciranno Bless Online & A:IR a Rivitalizzare Gli MMORPG AAA?

La Kakao sta pubblicando AIR, ma vale la pena notare che la Kakao stessa è una compagnia koreana. Sicuramente non è un publisher di titoli AAA come la EA, e certamente non ha la stessa fama della NCSoft o della Nexon. Sono nuovi, ma stanno avendo successo e hanno veramente fame.

La Neowiz pure ha abbandonato l'idea di avere un publisher per Bless. Sostanzialmente, l'accordo con Gamingo è saltato perchè la Neowiz ha voluto aspettare più tempo per far arrivare Bless su Steam, quindi si sono separati. La Neowiz ha in programma di mandare Bless Online in Early Access molto presto, con il lancio completo previsto prima della fine del 2018. E per farlo, non devono rendere conto a nessuno se non a loro stessi e ai loro fans.

Sia A:IR che Bless sono giochi molto differenti, con alcune conse simili. AIR sembra focalizzarsi di più sui sistemi sandbox, con housing, farming, crafting etc. Invece Bless sembra dare pià enfasi a una storia cinematica in stile FFXIV, dove i dungeons, i raids e il PVP di massa formano l' endgame. Entrambi i giochi si concentrano molto sul PvP in larga scala, anche se sicuramente A:IR si dimostra essere un pò più originale di Bless grazie alla possibilità di utilizzare enormi navi volanti e dei Mechs.

Sicuramente entrambi i giochi hanno delle cose di cui la gente si potrebbe lamentare. Ci sono molte persone che pensano che fare le quest sia noioso, e altre che hanno paura che sia presente troppo grind. Ma questi in realtà sono i problemi che deve affrontare questo genere di giochi. Ovviamente facendo parte del genere MMORPG molti contenuti è necessario che siano presenti, ma possono essere sicuramente migliorati rispetto ai giochi passati. Molti sistemi di gioco tradizionali (questing, dungeons, etc) non devono essere sistemati, ma semplicemente abbelliti in maniera furba in modo tale da renderli più interessanti per i giocatori.

Riusciranno Bless Online & A:IR a Rivitalizzare Gli MMORPG AAA?

Il punto è questo: in Bless e A:IR troviamo due MMORPG AAA veramente grandi che saranno rilasciati nel 2018. Hanno abbandonato il classico schema che utilizza dei publishers per occuparsene personalmente con l'aiuto del team occidentale che li aiuterà in cose come i messaggi, la localizzazione, la gestione della community e la monetizzazione. Se avranno successo, potremo dire tranquillamente che gli MMO AAA hanno fatto il loro trionfale ritorno.

Bless, A:IR e Black Desert stanno cercando di fare cose veramente uniche dopo la omologazione del genere dovuta dall'uscita di World of Warcraft. Anche dei giochi Occidentali come Crowfall, Camelot Unchained, Shroud, Ashes of Creation, Pantheon e Chronicles of Elyria stanno cercando di portare idee nuove ed originali nei loro titoli. A me sembra che sia dietro all'angolo una sorta di rinascita del genere MMO. Una cosa è sicura, mi sto stufando ad aspettare!

 

Tags: ,
Ti è piaciuto questo articolo?

mmorpg f2p

notizie

hardware

Commenti:
Aggiungi un commento:
Perfavore effettua il login per commentare!