PS4 & Xbox One - Recensione di Assassin's Creed Odyssey

Recensione di Assassin's Creed Odyssey

Dopo il grande successo che ha avuto assassins Creed Origins, come farà la Ubisoft a creare qualcosa che possa tenere il confronto? E' possibile? Queste sono le domande che hanno invaso internet fin dall'annuncio di Odissey a Maggio di quest'anno. Siamo onorati di poter dare una risposta a queste domande nella nostra recensione di Assassin's Creed Odyssey.

Dopo aver passato tre anni in sviluppo negli studi della Ubisoft Quebec, Assassin's Creed Odyssesy è ambientato nel 431 A.C., circa 400 anni prima degli avvenimenti di Origins. Cosa stà a significare questo nello schema generale degli Assassin's Creed? Che non esistevano Assasini prima della nascita dell' Assassin Order con i Byek e gli Aya in Egitto. Infatti, l'unica cosa che rimanda al ruolo di assassino è uno skill tree che ha solamente un accenno della grande "A", mentre troviamo molte skills realative ad un hunter e warrior. Quindi cosa ci stiamo facendo qui? Questo è un mistero da svelare visto che sia i Templari che l' Ordine ancora non avevano fatto la loro comparsa.

Quindi eccoci nuovamenti all'interno di Assassins Creed, ma senza Assassini. La prima cosa che bisogna fare è scegliere un livello di difficoltà seguito dalla scelta di uno dei due eroi: Alexios oppure Kassandra. Ci sono anche due modalità tra cui scegliere:

  • Exploration - Bisognerà raccogliere degli indizi nelle conversazioni per procedere fino al prossimo obbiettivo
  • Guided Mode - Simile alla modalità degli Assassin's Creed Precedenti

Per questa recensione ho scelto la difficoltà Normale, la modalità Esplorazione e Kassandra. Quindi eccoci, si parte!

Il nostro compagnoi, Ikaos, ci dà il benvenuto con una musica in stile Greco, talmente bella, che ci fà fin da subito dimenticare ogni dubbio riguardo al gioco. Quindi incontriamo i nostri eroi, Kassandra e Alexios. Stanno vivendo la loro vita in esilio dopo una tragedia familiare che ha visto una sorte infausta per i loro fratelli e sorelle.

Kassandra mi è piaciuta fin da subito. Forte e fiera. Non troppo stereotipata e femminile, ma decisamente molto bella.

Se conoscete gli Spartani saprete sicuramente quanto sono forti. La convinzione con cui parlano e la loro fierezza. Questi tratti sono molto evidenti nei nostri personaggi fin dall'inizio. Quindi, iniziando a giocare, mi sono ritrovato fin da subito in un'area popolata da nemici, decidendo di non utilizzare Ikaros per mappare i nemici e cercando di affrontare ogni situazione che mi si presentava. Non ho avuto sempre successo, ma sicuramente è molto divertente! Inoltre ho cercato di esplorare ogni parte della mappa utilizzando il parkour, uno dei punti forti di Assassins Creed. Nella modalità esplorazione mi sono ritrovato spesso a lascare una zona della missione incompleta perchè subito dopo ne trovavo un'altra dove mi dirigevo. In  Assassins Creed odyssey ci sono spesso dei forzieri da trovare o degli obbiettivi secondari come liberare dei prigionieri, persone con cui parlare o documenti da raccogliere.

Forse non avrei dovuto lasciare indietro cose incompiute. Però in mia difesa devo dire che ero molto curioso di andare ad esplorare, trovare nuove grotte da esplorare, scalare le statue più grandi etc.

Con i Dracma che si ottengono si possono acquistare degli upgrades visitando il fabbro, in modo da ottenere delle stats extra per le armi ed armature. Si può raccogliere anche del legno, metallo e gemme preziose per creare delle freccie o fare degli upgrades speciali ad armi, armature e navi. Più tardi diventerà disponibile l' Oriciulium e si potrà raccogliere dagli animali anche la pelle.

Parlando di animali, non ci sono gatti domestici perchè non esistevano nell'antica Grecia, comunque ci sono i cani, lupi, linci e orsi, i quali potranno essere anche tamati per poter diventare i vostri compagni. Ci sono anche dei leaoni in gabbia, molti uccelli etc. ma ciò che rende realmente unico Assassins Creed Odyssey sono gli animali acquatici, infatti potremo trovare delfini, balene e squali.

Nel complesso, mi stò divertendo ad usare gli skill tree Assassin e Warrior, utilizzando quello Assassin principalmente per pulire gli accampamenti e quello Warrior sopra la nave, utilizzare il calcio in stile Sparta è troppo divertente.

Assassins Creed Odysses sembra un tributo al mondo animale perchè sono troppo difficili da uccidere sia che si stia parlando di un cinghiale che di uno squalo. Il combattimento a terra è decisamente molto fluido, con movimenti rapidi e molto reattivi. Anche il combattimento sott'acqua è abbastanza semplice. L'unica cosa per cui potrei decidere di utilizzare il ramo Hunting sarebbe per fare il mercenario. Lo vedrei utile per uccidere gli squali e anche i marinai sulle altre navi.

Kassandra è molto divertente in combattimento, i suoi movimenti e mosse sono molto realistici. L'arma che amo utilizzare di più per il momento è il giavellotto.

Man mano che la storia và avanti, vi ritrovere immersi in un ritmo incalzante di parkour e combattimenti talmente coinvolgente che mi ha fatto prendere la decisione di mettere Odyssey alla pari di Origins nella mia scala di gradimento. Oltre a Kassandra e la possibilità di tamare gli animali, ciò che rende veramente epico Odyssesy è tutta la parte "Navale" del gioco. La modalità di recrutamento è sicuramente brillante ma ciò che è veramente stupendo è il combattimento navale, anche se ci vuole un pò di tempo per potercisi abituare.

PRO

  • Molte scelte
  • Possibilità di giocar sia come uomo che come donna
  • Grande varietà di animali
  • Dialoghi e sono molto immersivi
  • Combattimenti fluidi
  • Combattimenti navali molto eccitanti

CONTRO

  • Nella modalità esplorazione capita molto spesso di perdere delle missioni
  • Cè bisogno di un bottone rewind nella modalità photo
  • Alcuni problemi di prestazioni

lascia un feedback

Commenti
Effettua il login per commentare!!